Skip to Main Content
It looks like you're using Internet Explorer 11 or older. This website works best with modern browsers such as the latest versions of Chrome, Firefox, Safari, and Edge. If you continue with this browser, you may see unexpected results.

Agenda 2030 - Obiettivi per lo sviluppo sostenibile: Biblioteche e sostenibilità

Biblioteche e sostenibilità

Biblioteca e gli SDGS

Le biblioteche sono istituzioni fondamentali per il raggiungimento degli Obiettivi e riguardano: 

  • Obiettivo 1 sconfiggere la povertà educativa. 
  • Obiettivo 4 contribuire a garantire un'istruzione di qualità 
  • Obiettivo 10 ridurre le disuguaglianze, consentendo l’accessibilità indiscriminata alla conoscenza
  • Obiettivo 16 accesso all'informazione 
  • Obiettivo 17 partnership per il raggiungimento degli obiettivi 

Per approfondire: Libraries Can Drive Progress Across the Entire UN 2030 Agenda - IFLA (file in formato PDF)

Biblioteche per la sostenibilità

La biblioteca è l'unico luogo in molte comunità in cui le persone possono accedere a informazioni per migliorare la propria istruzione, sviluppare nuove competenze, trovare lavoro, creare imprese, prendere decisioni informate in materia di agricoltura e salute o acquisire informazioni su questioni ambientali.

Il loro ruolo unico rende le biblioteche importanti partner di sviluppo, sia fornendo accesso alle informazioni in tutti i formati, sia fornendo servizi e programmi che soddisfano le esigenze di conoscenza in una società in cambiamento e sempre più complessa.

L'accesso alle informazioni è un diritto umano fondamentale per contrastare la povertà e sostenere lo sviluppo sostenibile.

La Dichiarazione di Lione è un documento di patrocinio firmato da oltre 600 organizzazioni, che invita gli Stati membri delle Nazioni Unite a impegnarsi a livello internazionale per garantire che tutti abbiano accesso e siano in grado di comprendere, utilizzare e condividere le informazioni necessarie per promuovere sostenibilità, sviluppo e società democratiche.
 

Obiettivo 16 per lo sviluppo sostenibile

Storie sostenibili nel mondo

Per ogni obiettivo SDG esistono storie che dimostrano come le biblioteche e l'accesso alle informazioni contribuiscono a migliorare i risultati di sostenibilità in tutto il mondo

Per approfondire: Library map of the world - IFLA

Biblioteche ambientali: reti e buone pratiche

"Le biblioteche per l’ambiente: reti e altre buone pratiche" è stato un convegno promosso dalla Biblioteca ISPRA, dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, dall’Associazione Italiana Biblioteche, dal Coordinamento Nazionale Biblioteche di Architettura, in collaborazione con la Rete SI Documenta del SNPA (Sistema Nazionale Protezione Ambiente):
L’obiettivo di questa iniziativa è stato quello di incrementare lo sviluppo di un network di collaborazione tra le istituzioni bibliotecarie, condividendo competenze e strutture tecnologiche, al fine di creare un’attività informativa e divulgativa sui temi della sostenibilità quali educazione ambientale, risparmio energetico ed eco-sostenibilità.
La cooperazione e la condivisione hanno permesso alle biblioteche di creare un Manifesto delle Biblioteche di interesse ambientale (B.I.A), nato e presentato ufficialmente in occasione di questo Convegno. Attraverso la sottoscrizione di protocolli di intesa, è stato così conferito un ruolo importante alle biblioteche nella sensibilizzazione ai temi ambientali e alla tutela del territorio.

Per approfondire (file in formato PDF):

Editori e Sviluppo Sostenibile - SDG Publishers Compact

L' SDG Publishers Compact è un accordo che ha lo scopo di ispirare azioni presso gli Editori. Lanciato in collaborazione con l'International Publishers Association, questo accordo mira ad accelerare il processo di Sustainable Development Goal (SDGs) entro il 2030.
I firmatari si impegnano a sviluppare pratiche sostenibili, quali la pubblicazione di libri e riviste che diffondano informazioni e siano di ispirazione ad azioni in questo senso.
Inoltre, gli editori sono incoraggiati ad aderire al United Nation Global Compact, un'iniziativa su base volontaria per diffondere i principi di sosteniblità e attivarsi a supporto dei principi delle Nazioni Unite. 

Green library

IFLA ha coniato il termine di green library, intesa come biblioteca sostenibile, con obiettivi di: 

sostenibilità ambientale per minimizzare l’impatto sull’ambiente naturale con particolare attenzione all’uso delle risorse, come acqua, energia, carta, e al riciclo dei rifiuti (es. raccolta differenziata)

diffondere la consapevolezza ambientale assicurando l’accesso aperto e facile a tutta l’informazione rilevante sui temi dell’Agenda 2030 e offrendo l’alfabetizzazione informativa su questi temi, definita "alfabetizzazione alla sostenibilità"; fornendo servizi e organizzando  attività, eventi, letteratura e progetti correlati, per dimostrare il ruolo sociale e la responsabilità delle biblioteche come leader nella sostenibilità ambientale.

Per approfondire:

Consigli di lettura:

ENSULIB

Nel 2008 nasce l’IFLA Special Interest Group ENSULIB (Environmental Sustainability and Libraries), la cui mission è di affrontare:

  • effetti del cambiamento climatico sulle biblioteche: modifica delle condizioni di stoccaggio e conservazione, isolamento degli edifici, impatti sulle finanze e sulla gestione delle biblioteche ecc.
  • applicazioni di pratiche rispettose dell'ambiente nelle biblioteche: recupero dell'acqua piovana, utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, controllo della stampa, riciclaggio della carta ecc.
  • raccomandazioni ambientali proposte per la professione: riciclaggio di documenti obsoleti, uso di materiali biodegradabili, ecc
  • aumentare e promuovere risorse e servizi bibliotecari legati alla sostenibilità: sviluppo di collezioni su temi ambientali, mostre, divulgazione ecc.
  • aumentare la consapevolezza dei bibliotecari sulle preoccupazioni ambientali

IFLA Green Library Award

Una delle proposte ENSULIB è l’IFLA Green Library Award, istituito nel 2016 e giunto alla quinta edizione.

Obiettivi:

  • Premiare il miglior contributo della Green Library che comunica l'impegno della biblioteca per la sostenibilità ambientale
  • Creare consapevolezza della responsabilità sociale delle biblioteche e leadership nell'educazione ambientale. Tutte le biblioteche sono incoraggiate a partecipare
  • Sostenere il movimento mondiale della Green Library: edifici ecosostenibili, risorse informative e programmazione ecosostenibili, conservazione delle risorse e dell'energia
  • Promuovere lo sviluppo di iniziative delle Biblioteche Verdi a livello locale e mondiale
  • Incoraggiare le biblioteche verdi a presentare attivamente le proprie attività a un pubblico internazionale

Tra le biblioteche accademiche premiate:
2020 Tailandia - Rangsit University Library – Rangsit University Library and Sustainable Environment Management Report
2019 Irlanda - University College Cork Library - Progetto Love our Library

Terza missione: partecipare alla sostenibilità

Le biblioteche contribuiscono allo sviluppo della terza missione degli atenei, attraverso attività di interazione e coinvolgimento rivolte alla comunità accademica e ai cittadini.

Interessanti iniziative sono state attivate da:

Università di Salerno - Centro Bibliotecario di Ateneo, con bibliounisa4Dev
L'obiettivo è stato quello di promuovere, sensibilizzare, sostenere le iniziative riguardanti il tema della sostenibilità. Le biblioteche di UNISA hanno così svolto un lavoro di sensibilizzazione rispetto ai temi della sostenibilità e di promozione degli stessi. Il Centro Bibliotecario di Ateneo ha poi deciso di creare un fondo speciale dedicato alla documentazione riguardante gli obiettivi di sviluppo sostenibile e consultabile a scaffale aperto

Università Ca Foscari - sostenibile 
Interventi artistici "Arte e sostenibilità" e "book crossing" in collaborazione con il Sistema Bibliotecario di Ateneo, come esempio di riuso del materiale librario e per favorire lo scambio di conoscenza in linea con le politiche di sostenibilità dell’ateneo.

Per approfondire: Obiettivo 16: scienza partecipativa e terza missione